Globedia.com

×
×

Error de autenticación

Ha habido un problema a la hora de conectarse a la red social. Por favor intentalo de nuevo

Si el problema persiste, nos lo puedes decir AQUÍ

×
cross

Suscribete para recibir las noticias más relevantes

×
Recibir alertas

¿Quieres recibir una notificación por email cada vez que Escort4you.xxx escriba una noticia?

Escort Roma, il mestiere più antico del mondo, dall' antica roma alle escort di oggi

7
- +
16/05/2022 13:39 0 Comentarios Lectura: ( palabras)

Le escort a roma, dall'antichità ad oggi

Quando si parla del mestiere più antico del mondo spesso non si conoscono le reali radici di questa professione. Non tutti sanno, infatti, che la prostituzione era un fenomeno già regolato nell’antica Roma, e anche prima, in Grecia, grazie al saggio Solone che nel VI secolo decise di aprire dei bordelli statali con tanto di riscossione di tasse da parte del governo ateniese.

A Roma gli antichi bordelli si chiamavano lupanari, ed erano dei luoghi diffusi in tutta la città, in particolare nell’area di Suburra, praticamente dove oggi si trovano le escort a Monti. La prostituta veniva chiamata lupa (da cui appunto lupanari). In seguito all’avvento del cristianesimo la professione iniziò a modificarsi, con da un lato le prostitute da strada o da bordello e dall’altro le cosiddette cortigiane: una divisione che rimase per diversi secoli.

Nel corso del 1600 e del 1700, a Roma si potevano trovare le prostitute solo in alcune zone specificamente adibite al loro lavoro, mentre le cortigiane potevano ricevere i clienti – in genere nobili ed ecclesiastici – in appartamenti privati, un po’ come accade oggi con le escort a Roma e in altre città italiane.

Dopo l’unificazione d’Italia vengono istituite da Cavour le cosiddette case di tolleranza, in pratica quelle che oggi chiamiamo case chiuse dopo la regolamentazione effettuata da Crispi. Curiosamente, questo nome deriva dal fatto che le persiane delle case in cui si svolgeva la professione dovevano restare chiuse, per non far vedere dall’esterno le attività svolte. Nel 1930 a Roma erano presenti ben 19 case chiuse, o “casini”, gestiti dai cosiddetti tenutari, i quali prendevano una percentuale alquanto alta (circa il 60%) della somma pagata per la prestazione.

Nel 1958 la legge Merlin, nata con il pregevole obiettivo di liberare le ragazze sfruttate, ha finito per riportare molte ragazze in strada, piuttosto che in luoghi regolamentati e in grado di fornire misure igieniche e di sicurezza migliori. Oggi le uniche sex workers che possono garantire sicurezza, misure igieniche e discrezione sono le escort. Vuoi sapere dove si trovano oggi le escort a Roma? Le migliori le trovi qui. Sì, perché oggi invece che in strada, le escort sono facilmente reperibili sui siti specializzati come Escort4you, e sono praticamente in tutti i quartieri. Basta filtrare sul sito “escort a Prati, escort nel centro di Roma, escort a Monteverde” e così via, per trovare subito tantissime opportunità. I prezzi, al contrario di quanto accadeva nei primi del ‘900, possono cambiare molto in base al quartiere: ovviamente una escort ai Parioli o una escort a Flaminio costerà di più rispetto a una escort all’Anagnina o una escort a Centocelle.

In attesa di scoprire se la professione verrà regolamentata e le escort saranno in grado di avere una posizione fiscale per cui potranno pagare le tasse e avere una pensione, abbiamo scoperto intanto le origini del mestiere più antico del mondo.


Sobre esta noticia

Autor:
Escort4you.xxx (6 noticias)
Visitas:
169
Tipo:
Nota de prensa
Licencia:
Distribución gratuita
¿Problemas con esta noticia?
×
Denunciar esta noticia por

Denunciar

Comentarios

Aún no hay comentarios en esta noticia.